Seleziona una pagina

I nostri dati sono continuamente a rischio di attacchi hacker. Proteggerli è fondamentale. Pensate al vostro telefono o al vostro computer. Quante informazioni, fotografie, password, mail, numeri di conto e codici contengono? Cosa succederebbe se qualcuno ne venisse in possesso? Cosa succederebbe se i nostri dati sensibili finissero nelle mani sbagliate? Nulla di buono, senza dubbio. Allora perché rischiare?

Proteggersi da un attacco hacker non è semplice, e non esiste una scienza esatta. Il rischio di hackeraggio rimane. Ma ci sono alcune regole base che, se seguite, sicuramente garantiranno un livello maggiore di sicurezza. Ecco a voi l’ABC della sicurezza informatica.

 

  • ‘Clicca qui e vincerai 100000 dollari!’, ecco un esempio dei mille annunci fasulli che mettono a rischio voi e i vostri dati. Email, phishing, chiamate, messaggi di testo, link che rimandano a pagine o premi, offerte di lavoro che appaiono dal nulla. Controllate bene  mittenti, numeri sconosciuti, messaggi strani, e qualsiasi cosa vi sembri strana. Nessuno vuole regalarvi niente e nessuno vi assume con un annuncio apparso dal nulla. MAI cadere in questi tranelli.
  • I codici di blocco del telefono. Inutile dirvi che 1234, 4321 o 0000 NON sono codici sicuri. Di default i dispositivi mobili permettono l’inserimento di quattro cifre per lo sblocco. Basta aggiungerne una o più dalle impostazioni del telefono o del tablet per rendere il codice molto più sicuro.
  • L’importanza del backup. Non è pratica diffusa quanto dovrebbe quella di fare il backup dei propri dati su diversi dispositivi – fisici, virtuali o su cloud che siano. Fare delle copie frequenti delle informazioni che raccogliamo è fondamentale. Non solo per essere sicuri di non perdere mai nulla, ma anche per tenere questi dati più al sicuro.
  • Antivirus. Ok, vi sembrerà una banalità, ma l’antivirus NON è un optional. Che sia free, a pagamento, regalato, scaricato, non è importante. Dovete comunque averlo installarlo sui vostri PC, quantomeno per limitare i possibili danni e tenere a bada virus e malware.
  • Mai scambiarsi via messaggio, whatsapp o mail le informazioni sensibili. Cosa si intende per informazioni sensibili? Dati della banca, numero di previdenza sociale,  dichiarazioni dei redditi, informazioni commerciali riservate. Se proprio le dovete inviare assicuratevi di utilizzare un dispositivo che invia le informazioni crittografate, cioè non in chiaro. Cosa significa? Significa che se mai il messaggio o la mail venissero intercettati, qualsiasi persona che non sia il destinatario originale non sarà in grado di decifrarlo.
  • Credenziali d’accesso e password. Ormai per ogni sito, per ogni account, per ogni indirizzo, per qualsiasi cosa serve un nome utente e una password. Come fare a ricordarle tutte? Un consiglio è quello di memorizzarle con giochi di parole o filastrocche. In ogni caso sarebbe meglio tenerne traccia in qualche posto sicuro. Gmail ad esempio ha una funzione che permette di segnarle, così come molti altri siti. La regola rimane la stessa dei codici numerici: cercate di inventarvi password più lunghe e complicate possibile, utilizzando sia lettere sia numeri.
  • Sfruttare l’autenticazione multilivello. Quando attivate un nuovo account vi vengono richieste informazioni secondarie e domande di sicurezza per il recupero password. Cercate di tenerle il più aggiornate possibile. Nel caso di smarrimento della password principale o di hackeraggio del vostro account saranno utilissime per il recupero dei dati.
  • Firewalls, questi sconosciuti. I computer hanno dei software che controllano le informazioni da e verso la rete Internet. Dei ‘muri di fuoco’, la prima difesa del vostro computer. Se configurati a dovere impediscono a pirati informatici o ai software dannosi di accedere alle vostre informazioni tramite la Rete. Tenete sempre i software aggiornati e non disattivateli mai. I Firewalls forniscono una difesa aggiuntiva a quella dell’antivirus, ma da soli non bastano. Installate comunque un antivirus e lasciate che insieme ai firewall ‘combattano’ per difendervi dagli attacchi informatici.

Pochi semplici passi da seguire per sentirci più sicuri. Un consiglio: tenete a mente questi trucchetti e sfruttateli, potrebbero risparmiarvi molte brutte sorprese. 

 

 

https://www.key4biz.it/10-trucchi-per-proteggersi-dagli-hacker/155126/

http://www.onwebinfo.com/come-difendersi-dagli-hacker-e-dai-pericoli-di-internet/

http://windows.microsoft.com/it-it/windows/what-is-firewall#1TC=windows-7

https://support.google.com/accounts/answer/32040?hl=it

https://it.wikipedia.org/wiki/Crittografia

https://it.wikipedia.org/wiki/Cloud_computing