Seleziona una pagina

Hyperloop, il treno ultra-futuristico che viaggia a 1.200 Km all’ora. L’11 maggio ci sono stati i primi test nel deserto del Nevada, subito fuori Los Angeles. Un successo. Sarà questo il mezzo di trasporto del futuro? I fondi per l’idea di Elon Musk arrivano a 80 milioni di dollari.

Una slitta di metallo percorre un breve tratto sulla sabbia del Nevada a 186 km all’ora. L’inizio del futuro, oggi.

 

Era il 2013 quando Elon Musk ha deciso di presentare al mondo il progetto Hyperloop. Una tecnologia che promette di trasportare le persone all’interno di capsule sospese a mezz’aria. Il sistema si compone di capsule a levitazione magnetica che viaggiano all’interno di enormi tubi, a una velocità di oltre 1.200 chilometri orari. Nonostante gli scetticismi, a soli tre anni di distanza cominciano i primi test.

Ieri, 11 maggio, la Hyperloop One, ha effettuato le prime prove in aria vicino a Las Vegas. Contemporaneamente è arrivato l’annuncio che i fondi per il progetto sono saliti a 80 milioni di dollari. Hyperloop One è il nuovo nome assunto dall’originaria Hyperloop Technologies. Fu la prima azienda a farsi avanti quando Musk, già fondatore di Tesla Motors e SpaceX, aveva parlato della possibilità di aprire la propria idea dei mezzi di trasporto del futuro a compagnie differenti. Poco dopo al progetto si è unita la Hyperloop Transportation Technologies.

Il primo test si è svolto nel deserto del Nevada, con risultati molto promettenti. Il mezzo è stato studiato per poter raggiungere i 1.200 chilometri all’ora. Per l’esperimento è stata utilizzata una slitta di metallo, che nel giro di un secondo ha raggiunto i 190 chilometri all’ora per poi schiantarsi contro una montagna di sabbia. Il prototipo, infatti,  non è ancora provvisto di freni. Il vagone, che ha una capacità di 30 passeggeri, è in grado di levitare grazie ad un sistema di elettromagneti, che eliminano ogni tipo di attrito. Per spostare la capsula durante il test è stato necessario l’utilizzo di una linea elettrica da circa 7mila volt.

Questa prima prova è servita a testare il motore elettrico lineare progettato da Hyperloop One, e che servirà per dare la spinta iniziale alle capsule da trasporto quando si muoveranno all’interno dei tubi. Ci sono voluti sei mesi per costruire il primo circuito di prova nel deserto del Nevada. Oltre a questo breve segmento di binari utilizzato per il test di ieri, sul sito ci sono enormi tubi di 3,3 metri di diametro. Questi verranno assemblati nei prossimi mesi per costruire un anello lungo 1,5 chilometri per continuare a sviluppare l’idea di Musk.

Oltre a lavorare allo sviluppo del progetto, la Hyperloop One sta collaborando con alcune delle più importanti aziende per i trasporti negli Stati Uniti. BamBrogan, amministratore delegato dell’azienda, è molto ottimista riguardo all’Hyperloop. Secondo le sue ipotesi il primo servizio cargo potrebbe essere pronto già per il 2019, e ha fissato il 2021 come data in cui inaugurare il primo servizio per il trasporto di passeggeri.

Certo, qualche perplessità c’è. Quando Musk presentò la sua idea disse che per costruire un tracciato tra San Francisco e Los Angeles basterebbero 6 miliardi di dollari, un decimo della cifra necessaria a realizzare una linea ferroviaria ad alta velocità tra le due città. A queste stime è però necessario aggiungere il costo dei permessi e dello spostamento delle infrastrutture già esistenti per fare spazio ai tubi. L’idea potrebbe essere più costosa e complicata da realizzare del previsto.

Il prossimo obiettivo? Realizzare un sistema che faccia levitare la slitta, tramite magneti che si respingono. In questo modo verrebbe ridotto l’attrito con i binari, consentendo al sistema di raggiungere velocità molto più alte. L’idea è quella che i passeggeri in viaggio percepiscano solo il momento dell’accelerazione della capsula, e non gli scossoni e i bruschi spostamenti. Secondo i calcoli della Hyperloop One un sistema di questo tipo potrebbe consentire di coprire i 600 chilometri di distanza tra San Francisco e Los Angeles in 34 minuti circa.

Per scoprire se il trasporto ultra-veloce a terra che sfiora la velocità del suono vedrà o meno la luce, non resta che aspettare.

 

http://video.repubblica.it/tecno-e-scienze/nevada-hyperloop-primo-test-ok-per-il-treno-ultraveloce/239164/239077

http://www.ilpost.it/2016/05/12/test-hyperloop-one/

http://www.datamanager.it/2016/05/viaggio-hyperloop-gia-fase-test/

https://it.wikipedia.org/wiki/Motore_lineare

http://www.techinsider.io/how-hyperloop-founder-brogan-bambrogan-got-the-greatest-name-ever-2016-5

https://en.wikipedia.org/wiki/Hyperloop

https://it.wikipedia.org/wiki/Elon_Musk

https://hyperloop-one.com/

http://hyperlooptransp.com/#!/