Seleziona una pagina

In una delle città più interessate alle dinamiche del fenomeno della criminologia, non poteva mancare un festival interamente dedicato all’investigazione, al mistero, e alle professioni che quotidianamente se ne occupano. Dal 4 al 6 novembre Torino si è tinta di giallo per la prima edizione del Festival della Criminologia. L’evento, ideato dallo psicoterapeuta e criminologo Angelo Zappalà, è stato l’occasione perfetta per festeggiare il 181esimo compleanno di Cesare Lombroso, capostipite della disciplina.

Altissima la partecipazione e la copertura mediatica dell’evento, soprattutto grazie alla presenza dei massimi esperti in criminologia sia italiani sia internazionali. Sono stati analizzati tutti i tipi di fenomeni criminali, dal terrorismo alla criminalità organizzata, dalla prevenzione e cura dei comportamenti violenti alle neuroscienze forensi, dalla narrazione del delitto alla criminalità informatica.

Quest’ultima non poteva mancare al Festival della Criminologia. Il Cybercrimine si muove silenzioso e letale. Potreste esserne vittime in qualsiasi momento, senza neppure rendervene conto. Molte le pratiche criminali di questo tipo: dal furto dei dati per uso criminale. fino ai pericoli per le imprese. Più la tecnologia si evolve più è difficile controllare ciò che accade. Il Cyber-criminale ha una superficie di attacco sempre più ampia.

Con l’infiltrarsi delle tecnologie nelle vite quotidiane gli specialisti del settore e dell’hacking si sono divisi in 2 principali fazioni: black hat e white hat, angeli e demoni, buoni e cattivi. Si ripropone l’eterno conflitto tra il bene e il male anche nel mondo digitale. Buoni e i Cattivi che si affrontano in una guerra senza esclusione di colpi. Gli Hacker contro gli specialisti di Offensive Security. Strategie, armi e strumenti di difesa dei dati.

Proprio di questo si è parlato durante il convegno ‘White Hat vs. Black Hat – La battaglia contro il Cybercrimine ha nuovi eroi’, al presenza di un team di super-esperti in cybersicurezza. Tra questi Simone Malcangi​, Ethical Hacker che lavora con Betacom, azienda leader nel settore informatico. Il suo principale compito è quello di trovare le falle nei sistemi aziendali e studiare le soluzioni migliore per prevenire gli attacchi hacker. Partner dei più grossi player di mercato nazionali in quanto esperto di Network aziendali e Security Evangelist, gira l’Italia per promuovere le buone pratiche di sicurezza informatica. Insieme a lui Alfredo Robusto​, Responsabile IT di Reale Mutua Assicurazioni e esperto Information Security Manager. Anche Filippo Novario, Consulente Informatico Forense, era presente per avvertirci dei pericoli del cyber-crimine.

Fortissima la presenza registrata al convegno ‘White Hat vs. Black Hat’ , organizzato e sponsorizzato da Betacom, azienda in forte crescita nel settore della Security IT. La prova che quello della criminalità informatica è ormai un tema che interessa e preoccupa non solo gli esperti del settore, ma anche il grande pubblico.

Diamo insieme un’occhiata a quello che i media hanno raccontato del Festival della Criminologia e del convegno ‘White Hat vs. Black Hat – La battaglia contro il Cybercrimine ha nuovi eroi’.

Scorrete la gallery e cliccate sui link per leggere tutti gli articoli e gli approfondimenti. Buona lettura a tutti.

 

TorinoinBionda: gli scrittori di gialli si raccontano nel tempo di una birra. Alla presentazione del Festival della Criminologia alla conferenza stampa seguirà un appuntamento a tema: la prima tappa di TorinoinBionda, una maratona di scrittori che salgono sul palco con un’unica regola, 5 minuti per raccontare la trama dei loro libri nel tempo di una birra, mentre il pubblico vota ed esprime la propria preferenza.
Leggi l’articolo: http://www.lastampa.it/2016/10/19/cronaca/appuntamenti/il-primo-festival-della-criminologiaricordando-lombroso-jE2JS7Jh4fFeUPAea2eYoN/pagina.html

Inaugurazione della mostra fotografica «Torino nera: crimini e criminali d’altri tempi». Giovedì 3 novembre 2016, ore 18 incontro con Massimo Centini, Roberto Testi, Sergio Solavaggione, Meo Ponte (sonorizzazione mostra a cura di Maurizio Mauro e Francesco Paganelli)
Leggi l’articolo: http://www.torinoggi.it/2016/11/04/leggi-notizia/argomenti/eventi-11/articolo/inaugurazione-dellamostra-fotografica-torino-nera-crimini-e-criminali-daltri-tempi.html

Festival della Criminologia dal 4 al 6 Novembre a Torino. La Criminologia arriva a Torino con un festival affascinante. Questa scienza (che studia l’origine, la prevenzione, il controllo, l’investigazione e le conseguenze dei comportamenti criminali, sia a livello individuale sia sociale) sta attirando sempre più studenti, che spesso si spostano anche da un capo all’altro dell’Italia per poterla seguire e per poter praticare una professione in questo ambito.
Leggi l’articolo: http://www.mole24.it/2016/11/04/festival-della-criminologia-dal-4-al-6-novembre-torino/

Crime, ovvero Festival della Criminologia, a Torino si indaga il crimine. Sabato 5 novembre una lunga giornata di interventi passano dall’analisi della applicazione della psicologia nell’investigazione, alle analisi tecniche di DNA nei vari casi criminologici al cybercrimine, alla sicurezza nell’era del terrorismo fino a temi più leggeri legati alla letteratura e al cinema giallo.
Leggi l’articolo: http://www.stopsecret.it/Eventi/Crime-ovvero-Festival-della-Criminologia-a-Torino-siindaga147756023047279

White Hat vs. Black Hat – La battaglia contro il cybercrimine ha nuovi eroi’ convegno a Torino. Betacom, azienda in forte crescita nel settore della Security IT, organizza e promuove la cultura della sicurezza dei dati e delle reti informatiche dai malintenzionati, che possono rubare i vostri account e i vostri codici delle carte di credito, ma anche i dati e la contabilità della vostra azienda.
Leggi l’articolo: http://www.torinoggi.it/2016/11/02/leggi-notizia/argomenti/san-paolo-1/articolo/white-hat-vs-black-hatla-battaglia-contro-il-cybercrimine-ha-nuovi-eroi-convegno-a-torin.html

A Torino, il primo Festival della Criminologia. E’ una manifestazione che intende rendere omaggio a Cesare Lombroso, in occasione del 181° anniversario dalla sua nascita, e che porta a Torino esperti e professionisti ed eventi divulgativi. In programma, conferenze e lezioni, che aiuteranno a comprendere i fenomeni criminali dai diversi punti di vista, e visite e itinerari, per scoprire la Torino nera e gialla, teatro di crimini violenti e di studiosi caparbi.
Leggi l’articolo:  http://rottasutorino.blogspot.it/2016/10/a-torino-il-primo-festival-della-criminologia.html

A Torino arriva il Festival della Criminologia. Una sinergia di interessi e discipline che si intrecciano per sondare il mistero: protagonisti del festival saranno magistrati, forze di polizia, scrittori, ma anche accademici, psicologi forensi.
Leggi l’articolo: http://torino.mentelocale.it/70939-torino-torino-arriva-festival-criminologia/

Dal 4 al 6 novembre a Torino il Festival della Criminologia. Conferenze, mostre fotografiche, spettacoli, workshop, dibattiti e rassegne cinematografiche. Una manifestazione a più livelli di approfondimento sia per gli esperti sia per i semplici appassionati che vogliono saperne di più su tutto quello che ruota intorno ai fenomeni criminali. Sul sito trovate tutte le informazioni per partecipare e il programma completo.
Leggi l’articolo: http://www.quotidianopiemontese.it/2016/10/25/dal-4-al-6-novembre-a-torino-il-festival-dellacriminologia/

OSINT e Big Data al festival della Criminologia di Torino. Noti esperti di cybercrime, giuristi, investigatori e giornalisti parlano di come grazie a sistemi di predizione, tecniche di indagine su fonti aperte OSINT, analisi dei big data è possibile prevenire crimini o rilevare quelli già in corso.
Leggi l’articolo: http://www.dalchecco.it/osint-big-data-festival-criminologia-torino/

Un team di esperti in cybersicurezza riunito per parlarvi di un fenomeno silenzioso e letale: il Cybercrimine. Potreste esserne vittime in qualsiasi momento, senza neppure rendervene conto. Ci aspetta un futuro apocalittico? A questa domanda risponde Simone Malcangi, specialista IT di Betacom, Security Evangelist e Ethical Hacker.
Leggi l’articolo: http://madeinitaly.tekla.tv/white-hat-vs-black-hat-al-torino-crime/

Di seguito gli approfondimenti pubblicati su ‘La Stampa’, Media Partner Ufficiale del Festival della Criminologia.
http://www.lastampa.it/2016/11/07/multimedia/cronaca/al-festival-della-criminologia-filippo-bogettoGzEDcA4IVypInvXRTTu4bO/pagina.html
http://www.lastampa.it/2016/11/05/multimedia/cronaca/franca-leosini-al-torino-crime-festival- 2HRE9IHO6J2kfXJFwJS6lO/pagina.html
http://www.lastampa.it/2016/11/06/multimedia/cronaca/al-festival-di-criminologia-maurizio-de-giovanniFuDawOCmvEuos1jzqTGiXJ/pagina.html
http://www.lastampa.it/2016/11/07/multimedia/cronaca/al-festival-della-criminologia-linvestigatoredimitri-russo-WPc0pwyvUZTRuR5sAAqPYN/pagina.html
http://www.lastampa.it/2016/11/06/multimedia/cronaca/il-criminologo-massimo-picozzi-al-festival-dellacriminologia-Jyiv3WBGJD3VV7JdjiSXyJ/pagina.html
http://www.lastampa.it/2016/11/05/multimedia/cronaca/torino-crime-festival-intervista-a-simonearcagni-8KpUfEQZKxl6PeZbMiFj0K/pagina.html
http://www.lastampa.it/2016/11/05/multimedia/cronaca/emilio-viano-al-torino-crime-festivalKBHJAkcMYnywCJtDlhlmQL/pagina.html